presef 2 cutCome la primavera irrompe nelle nostre vite con prepotenza ed esplosione di fioriture, così La Fiorida ha lanciato  il nuovo…
A Marzo, dopo un lungo lavoro di preparazione, studi in cucina e messa a punto del servizio, finalmente è stato aperto il Ristorante delle Emozioni , che abbiamo battezzato in dialetto valtellinese La Preséf ( la mangiatoia).
Un piccolo angolo tranquillo e ben curato nei dettagli, dove si pranza e cena in intimità, circondati dal calore del legno di pino cembro; una  vecchia “stüa” valtellinese ,vero cuore della casa dove il legno continua a vivere e ad emanare un persistente arboreo profumo… arbor caesa vivit.
L’azzurro del cielo di Valtellina è il colore dominante; predispone alla distensione e alla quiete, all’armonia e all’amore: condizioni fondamentali per approcciare la Cucina delle Emozioni. Tutti i sensi sono coinvolti nella scoperta di piatti  che vogliono raccontare una storia.
Essenzialmente un ristorante prepara cibo e bevande e poi le serve agli avventori. Semplice!
In realtà è un po’ più complicato.
Si tratta di comunicare  tutti i giorni, in tutti i piatti, il chilometro zero,  i sogni di Plinio, il quale entra in cucina e dice allo chef Gianni che vorrebbe ritrovare in un piatto il gusto e il sapore dell’uovo rubato nel pollaio……..
Si devono sentire gli orti, il fieno, il latte, la tradizione e la rivisitazione della stessa.
Non è facile, ma è la sfida di tutti i giorni!
Una carta diversa, creata per emozionare , dove la tradizione e i buoni prodotti della fattoria sono  sempre presenti, seppur con un tocco di irriverente creatività!

thumb 06thumb 07thumb 08thumb 09thumb 10

 


*** SCARICA LA CARTA EMOZIONI ***